Post pubblicati in Monti Sarentini (pagina 1 di 1)

Punta Rossa

01 febbraio 2011

Postato da Pietro in Scialpinismo - Monti Sarentini

Raggiungo Demis in treno per questa bella infrasettimanale...

1 commenti

Monte del pascolo - 2436 mt.

13 gennaio 2008

Postato da Pietro in Scialpinismo - Monti Sarentini

Dopo la bufera del sabato notte che ha caricato le cime di neve pesante ed instabile eccoci protagonisti di un’uscita più sicura di altre su di un terreno semplice e favorevole alle intrepide ragazze principianti. Partiti di buonora sotto un cielo minaccioso e plumbeo abbiamo guadagnato il nord coperti da nubi via via sempre più leggere e rassicuranti. Piacevole pausa caffè in un esclusivo locale di Velturno e poi via, ad immergersi in boschetto fiabesco reso incantevole dalla neve appiccicata ovunque. Usciti dalla pineta, più o meno faticando, abbiamo guadagnato la croce di vetta risalendo un candido manto punteggiato da pittoresche baitine. Costretti ad una frettolosa sosta sulla cima da subdole e sinuose nebbie risalenti il versante opposto ci siamo quindi lanciati nella discesa, guidati dalle impavide novizie Taty e Paola che subito hanno dimostrato doti da sciatrici estreme. Ispirati dal luogo e costretti dalle irregolari situazioni di neve abbiamo disceso i prati con insoliti stili ed in ordine sparso, “come mucche al pascolo” insomma… tant’è che al limitar del bosco ci siamo concessi una meritata sosta in un accogliente fienile. Buona la prima di Taty (che ha pensato bene di portarsi appresso anche qualche linea di febbre) e di Paola (che sta ancora elaborando la massa di informazioni fornitegli dal Baldi). Brava Claudia a dominare i suoi Morotto e bravi tutti gli altri per lo spirito di gruppo dimostrato.

0 commenti

Cima Stilves

06 gennaio 2006

Postato da Antonella in Scialpinismo - Monti Sarentini

Percorso: dalle case di località Aussertal, si parte proprio dalla strada per Valgiovo salendo i ripidi prati posti alla destra orografica del rio caspineto dirigendosi verso la località omonima. Di li abbiamo seguito il sentiero 15 molto ampio e facile fino alla fine del bosco. Poi si è aperta una ampia e suggestiva valle ad anfiteatro tra il monte Mandola e la cima Specola. Il vento e il freddo (-6 costante) hanno reso la salita difficile(la valle era quasi completamente in ombra). L'ultimo tratto per arrivare alla cima era da fare su una cresta mozzafiato, molto, molto stretta, che separava la valletta da cui provenivamo dall'ampia vallata che porta al passo Pennes (Eggertal). Arrivare alla cima è stato decisamente emozionante e il paesaggio che ci circondava, definirlo suggestivo è sicuramente troppo poco. Discesa spettacolare e lunghissima in neve da sogno.
Escursione splendida ma da fare solo in condizioni di estrema sicurezza per le slavine
Tempo totale: 5 ore circa

0 commenti

::: pag 1 :::


Gran Zebrù - Face NE

05 settembre 2011

Postato da Pietro in Scialpinismo - Ortles - Cevedale

GZ face NE

Dopo una lunga gestazione ha visto finalmente la luna il primo mediometraggio targato CdM: 40 minuti di sci, avventura e gags.

leggi tutto...

Commenti recenti

Commento postato da mauro in Le tradizioni...

Belle foto.. bravi! Mi è dispiaciuto non esserci.. evviva la CdM!

Commento postato da Pietro in Controfigure

neanche televisione posso fare?? :DDD un mito

Commento postato da Elena in Nuove star TV

wow!! Grande Paolo :))

Commento postato da Pietro in Nuove star TV

Ale! nella colonna sonora quelli di TCA hanno usato un brano che dà problemi di copyright su Youtube; provo a vedere se si riesce a togliere solo quello ciao ciao ciao

Commento postato da alex in Nuove star TV

perchè non se sente niente ?!?!