Quinto Corno

26 marzo 2005

Postato da Pietro in Scialpinismo - Alpi Aurine

Gita che rimarrā nei ricordi di Nicola pių per alcuni aneddoti che per l'itinerario, che abbiamo visto e non visto per la nebbia che andava e veniva. Memorabile l'incontro alle 4.30 di mattina in autogril con un drappello di BC che entrano portandosi una colomba ancora inscatolata e la divorano squartandola con le mani. Una menzione meritano pure le ragazze tedesche che, alla faccia nostra (mia e di Nicola) che arriviamo in cima cotti aprono lo zaino e tirano fuori una pesantissima bottiglia di spumante per festeggiare chissā cosa. Da citare, infine, anche i discorsi del nostro Michele sulle diete per lo sportivo mentre io e il Nicola ci stavamo ingozzando di gnocchi al formaggio e palacinken...sarā per questo che non andiamo? Va beh, si vive una volta sola. Comunque la val di Riobianco č sempre affascinante.

Commenti

Nessun commento

Invia un commento





* = campo facoltativo





Codice antispam, tentativo 1 di 4