Giornata nazionale per la sicurezza in montagna

11 dicembre 2010

Postato da Barbara in Scialpinismo - Brenta

Sabato 11 Dicembre a Campiglio ho partecipato all'escursione organizzata dalla Sat in occasione della giornata nazionale per la sicurezza in montagna.

Ovviamente è stata una bellissima gita (Campo Carlo Magno - Vagliana - Graffer) ma anche e soprattutto un'occasione importante per imparare o comunque ripassare nozioni indispensabili se si vuole andare in montagna in sicurezza e tranquillità.

La mattina, alla partenza a Campo Carlo Magno, tutte le persone presenti sono state divise in gruppi ed a ciascuno è stato assegnato uno o più istruttori. In questo modo ci hanno potuto spiegare lungo tutto il percorso le regole principali da seguire in un escursione di quel tipo.

Arrivati al Graffer, dopo la pausa pranzo :o), abbiamo fatto un'esercitazione in cui abbiamo simulato una ricerca con l'arva, abbiamo utilizzato le sonde e analizzato i vari livelli di neve che si sono depositati fin'ora in quella zona.

Molto interessante è risultata la prova con la pala poichè mette in evidenza come un piccolo sovraccarico (causato appunto con la pala) possa determinare il distaccamento di una porzione di neve proprio nel punto in cui la stratigrafia presenta una discontinuità o meglio un possibile piano di slittamento.

Ecco il volantino che ci hanno distribuito ed alcune immagini.

http://www.meteotrentino.it/neve-ghiacci/neve/volantino/volantino.pdf

In particolare riporto le 3 regole fondamentali per muoversi sulla neve, descritte anche nel volantino sopra:

1) informarsi su dove è meglio andare consultando il bolletino valanghe per evitare le zone più critiche e pericolose;

2) muoversi correttamente sul terreno scegliendo una traccia corretta in base alle caratteristiche del manto nevoso;

3) proteggersi sempre con A.R.VA. pala e sonda: rendendo possibile l'autosoccorso si può intervenire subito in caso di incidente aumentando le probabilità di sopravvivenza.

Ciao B.

 

 

 

Commenti

Commento postato da Pietro il 14 dicembre 2010

Brava Barbara, sempre speso bene il tempo dedicato ad aggiornarsi sulla sicurezza!

Invia un commento





* = campo facoltativo





Codice antispam, tentativo 1 di 4