Cima Undici

30 ottobre 2011

Postato da Michele in Trekking - Dolomiti di Fassa

Svegliarsi a Moena (a casa di Jarno o forse di Paola non ricordo più ;-) ha sicuramente il suo fascino e anche fare colazione con calma,  senza dover correre per andare a lavorare, è impagabile.
Preparati i panini e il the caldo, ci siamo avviati per la Val San Nicolò. Raggiunta Malga Crocefisso (1526) e la bella chiesetta, continuiamo con la macchina verso il Rifugio Monzoni. La mattina è soleggiata e fredda.
Dopo aver passato il Rifugio Baita Monzoni (1792m), si prosegue ancora fino alla Malga Monzoni, sul sentiero 624 (1862m) e poco dopo, si raggiunge un capitello (circa 1880m) ove si svolta verso destra  e si salefino alla conca di Gardecia.
Qui incontriamo una simpatica ragazza che lavora a Milano (e non solo), Tullia, appassionata di montagna (e della Val di Fassa), che ci ha fatto compagnia per tutta la camminata.
Raggiunto (dopo circa ore 1,30)  il Rifugio Vallaccia (2267m), facciamo una breve pausa per bere un bicchiere di the caldo e ammirare il bellissimo panorama sulla Costabella, sulla Marmolada e sul Buffaure. Continuiamo, cammindando  su un leggero manto nevoso fino a giungere al bivio per Cima Undici (oppure per la forcella Vallaccia) e dopo circa un'ora (dal rifugio) e un breve tratto in un "canalino" giugiamo alla Cima (m. 2557). Panorama mozzafiato: il Sella; Sass Pordoi; Piz Boè; Gran Vernel; Marmolada; Pale di San Martino; Cima Vallacia; Roda de Vael; Catinaccio Rosengarten; Catinaccio d'Antermoia; Sassopiatto;  Sassolungo.
M.

 

 

Commenti

Commento postato da Mauro il 11 novembre 2011

Quanto Ammore in queste foto.. Bravi. :)

Invia un commento





* = campo facoltativo





Codice antispam, tentativo 1 di 4